Comune Arba indietro 
  Comune Arba Home page / Rassegna stampa
Gemellaggio Arba/Bever

Gemellaggio Arba/Bever

 

31 agosto 2005

   
 
Arba
-È andato positivamente ...
Arba

(lor.pad.) -È andato positivamente in archivio il gemellaggio tra Arba e la cittadina belga di Bever Bievene, una realtà di circa 1900 abitanti situata a una quarantina di chilometri dalla capitale Bruxelles. I rapporti di collaborazione tra le due amministrazioni sono iniziati nel 1993 (quando alla guida del Comune pedemontano c'era il sindaco Roberto Toffolo) e da allora si sono cementati e solidificati tanto che tra molte famiglie friulane e belghe si è instaurato una vero e propria amicizia. Come da consuetudine in questi casi, i componenti della delegazione arbese sono stati ospitati direttamente nelle case dei loro corrispondenti e hanno anche potuto apprezzare i mutamenti che ci sono stati negli ultimi anni a Bever Bievene, un paese a grande vocazione rurale nel quale esistono importanti realtà economiche nel settore della trasformazione del latte.

Entusiastico il commento alla trasferta belga rilasciato dal sindaco Elvezio Toffolo: «Come al solito abbiamo potuto apprezzare il grande livello dei servizi sociali di quella realtà così come abbiamo notato la grande pulizia del paese e la totale assenza di cassonetti sostituiti da una raccolta porta a porta con tanto di differenziazione totale di ogni tipo di rifiuto. Un esempio che ci piacerebbe seguire presto (in questo senso va segnalata la recente adesione del Comune ad Ambiente Servizi, ndr)».Il gemellaggio in terra belga è stato anche l'occasione propizia per gettare le basi per organizzare l'ospitalità della comunità di Bever Bievene per l'estate del prossimo anno. È lo stesso sindaco Toffolo a spiegare come andranno le cose: «Siamo molto ansiosi di poter far vedere ai nostri "gemelli" la radicale trasformazione che c'è stata ad Arba negli ultimi anni. Da quando sono stati qui l'ultima volta il paese si è arricchito di importanti produzioni industriali nel settore tecnologico che hanno portato centinaia di posti di lavoro».

La scelta di gemellarsi con Beve Bievene è stata favorita dalla presenza in Belgio di numerosissimi emigranti arbesi che non hanno mai perso i contatti con il Friuli e che hanno voluto, attraverso questo scambio socio-culturale, far conoscere la loro terra d'adozione anche agli ex compaesani. Naturalmente, durante la trasferta c'è stato anche un momento istituzionale nel quale il sindaco ha incontrato il suo omologo Luc Deneyer accompagnato nell'occasione dal suo predecessore Simon Driscart.

Lorenzo Padovan

Fonte: www.ilgazzettino.it